Informazioni su Ixquick

Il motore di ricerca Ixquick (www.ixquick.com) è il motore più riservato al mondo. Il suo obiettivo è quello di fornire i migliori risultati di ricerca, con la massima tutela della privacy possibile. Negli Stati Uniti Ixquick è conosciuto come StartPage(www.startpage.com)..

Storia di Ixquick

Search
Engine Watch

Ixquick è stato sviluppato e lanciato nel 1998 da David Bodnick a New York. Nel 2000, esso è stato acquistato da Surfboard Holding BV, una società privata olandese la cui unica attività è quella di gestire Ixquick e StartPage. Dal 1998 ad oggi Ixquick è costantemente cresciuto, principalmente grazie ad un continuo passaparola. La nostra crescita è stata conseguenza anche di una serie di importanti riconoscimenti, tra i quali:

  • 1oMarchio di certificazione europeo della tutela della privacy, conferito dall’autorità di certificazione Europrise
  • premio come migliore strumento di metaricerca conferito da Search Engine Watch nel 2000, 2002 e 2004

La popolarità di Ixquick e StartPage è costantemente cresciuta da quando nel 2006 è diventato il primo motore di ricerca dedicato alla tutela della privacy. Fino al mese di settembre 2013 Ixquick e StartPage sono stati utilizzati per effettuare oltre 3,2 miliardi di ricerche. Attualmente, la media di ricerche effettuate ogni giorno attraverso il nostro motore si aggira sui 4,5 milioni. I dati relativi al nostro traffico possono essere consultati qui.

Privacy

Ixquick applica una politica sulla privacy all’avanguardia nel suo settore:
  • Nessuna memorizzazione di indirizzi IP.
  • Nessun cookie identificativo.
  • Nessuna raccolta di dati personali.
  • Nessuna condivisione di dati personali con terzi.
  • Connessioni crittografate sicure (HTTPS/SSL)
  • Servizio proxy gratuito che consente la navigazione anonima dei siti web.

Privacy

Per maggiori dettagli consultare la nostra Pagina sulla Privacy oppure la Politica sulla privacy di Ixquick.



Che cos’è la privacy

Il mondo di internet contiene una quantità enorme di informazioni che ci consente un accesso, mai avuto fino ad ora, a funzionalità di shopping, nonché ad informazioni, intrattenimenti e molto altro. I motori di ricerca ci conducono attraverso tutti questi dati e ci consentono di trovare in modo veloce ed efficace ciò che cerchiamo. Purtroppo però tutte queste comodità hanno un prezzo. Uno dei gravi rischi potenziali derivanti dall’utilizzo di motori di ricerca è la perdita di privacy.

Nel 2005, Ixquick ha condotto un’indagine per stabilire le responsabilità aziendali. Il risultato ottenuto è stato sorprendente ed ha rivelato che l’azienda aveva raccolto una quantità enorme di informazioni private sui suoi utenti. Allo stesso modo di altri motori di ricerca, avevamo registrato dati come i termini di ricerca degli utenti, gli orari e le date delle consultazioni, i link su cui gli utenti avevano fatto clic, i loro indirizzi IP e i cookie relativi alle loro credenziali di accesso. Le motivazioni tecniche che stanno alla base di una tale raccolta di dati erano semplici, e sfortunatamente sono condivise in qualsiasi ambiente informatico dei giorni nostri: "Non è troppo costoso, è semplicissimo e i dati raccolti possono tornare utili in futuro".
Utilizzano informazioni private
Tuttavia, più guardavamo alla quantità di dati e più la nostra attività assomigliava ad un onere in termini di privacy piuttosto che ad un’attività commerciale. Non abbiamo mai venduto informazioni, né le abbiamo utilizzate in alcun modo a scopi commerciali. Poiché Ixquick è una società indipendente incentrata unicamente sul servizio di ricerca Internet, non eravamo interessati a combinare i dati degli utenti con altri servizi da noi offerti. In sostanza, avevamo un archivio pieno di dati che non ci servivano e che nemmeno desideravamo.

"Ci siamo chiesti: perché registriamo tutte queste informazioni private, e ci siamo resi conto che non c’era nessun motivo per farlo."

Questa consapevolezza ha portato la società a prendere una direzione completamente nuova, e da quel momento in avanti la nostra priorità è diventata la protezione della privacy dei nostri utenti. Nel giugno 2006 abbiamo eliminato il contenuto delle nostre banche dati e cancellato con effetto retroattivo tutti gli indirizzi IP e qualsiasi altro dato di ricerca memorizzato. Abbiamo iniziato a cancellare tutti i nuovi indirizzi IP nell’arco di 48 ore. Poi a partire da gennaio 2009 abbiamo smesso di registrare del tutto gli indirizzi IP.



Ora i nostri processi di ricerca sono stati ottimizzati per tutelare la privacy e garantire che non vengano mai raccolti dati personali relativi ai nostri utenti. Ci impegniamo inoltre a garantire che nemmeno terze parti possano raccogliere i dati di ricerca dei nostri utenti. Tra i maggiori motori di ricerca Ixquick è l’unico a offrire sistemi di crittografia Secure Socket Layer (SSL) o HTTPS, in grado di evitare che le ricerche effettuate dai nostri utenti vengano intercettate da altri Internet Service Provider (ISP) o da spregiudicate reti WiFi e hacker. Come riconoscimento per queste caratteristiche uniche, Ixquick ha ricevuto nel luglio del 2008 il primo Premio europeo per la privacy (European Privacy Award) conferito dall’ambasciatore europeo per la privacy, il signor Peter Hustinx.

La nostra filosofia si fonda su eccellenti capacità di ricerca unite ad una protezione totale della privacy. Nel futuro Ixquick continuerà ad offrire i servizi e le funzionalità più innovative di protezione della privacy. Il nostro servizio Proxy consente ai nostri utenti di visitare siti di terzi in modo completamente anonimo, attraverso i server Ixquick senza che i siti visitati ne possano tenere traccia. Stiamo inoltre lavorando per offrire un servizio e-mail davvero sicuro. Internet continua ad evolversi e Ixquick continua nel suo impegno a proteggere la privacy.

Eccellenti risultati di ricerca

Ixquick è un potente motore di metaricerca che effettua ricerche su diversi motori di ricerca contemporaneamente e su archivi informatici, al fine di raccogliere e rendere disponibili i risultati più completi e affidabili possibili. A differenza di motori di ricerca singoli come Google, Yahoo o Bing, Ixquick è in grado di coprire una porzione di internet maggiore rispetto a quello che un motore singolo può fare. Combinando diversi risultati di ricerca, Ixquick è in grado di aiutare l’utente ad evitare le manipolazioni commerciali messe in atto da alcuni siti, conosciute anche come "cloaking", che consentono ai siti stessi di ottenere migliori posizionamenti nelle ricerche.

Ixquick continua ad offrire nuove funzionalità in grado di migliorare l’efficacia e l’utilità del suo motore di ricerca, compresa la possibilità di evidenziare i termini di ricerca in una pagina di risultati, Universal Power Search, Global Search e Power Refinement. Ixquick inoltre fornisce numeri telefonici e indirizzi in tutto il mondo mediante il nostro Elenco telefonico internazionale e gli utenti possono cercare 18 milioni di ore di contenuto video con la nostra Ricerca video.

Società indipendente

Ixquick è di proprietà di un’azienda privata, la Surfboard Holding, BV, ed è quindi completamente indipendente da forze esterne che potrebbero cercare di sfruttare i dati degli utenti. Ixquick non è affiliata a nessuna organizzazione, azienda, impresa commerciale, governo o agenzia investigativa nazionale o internazionale. Naturalmente Ixquick sarebbe obbligata a ottemperare agli obblighi di legge relativi alle informazioni personali imposti dalle autorità governative preposte, ma siccome non abbiamo informazioni personali negli archivi, non avremmo nessuna informazione da fornire. Forse è questo il motivo per cui Ixquick non è mai stata citata in tribunale, né obbligata a presentare dati degli utenti.

La nostra squadra

Fin dall’inizio, Ixquick si è sforzata di rimanere un’azienda piccola e flessibile, per potere conservare lo spirito creativo e innovativo del suo fondatore David Bodnick. Abbiamo uffici in tre paesi, con personale dipendente e volontario in Olanda, Stati Uniti e India. La gestione del sito web e l’attività amministrativa e finanziaria sono condotte principalmente in Olanda, l’architettura tecnica da New York, mentre il nostro gruppo di tecnici software altamente qualificati a Nuova Delhi, in India, si occupa della maggior parte della manutenzione e dello sviluppo del sito.

Al momento, il gruppo dirigenziale è composto da David Bodnick, il fondatore e tecnologo di Ixquick, la Dott.ssa Katherine Albrecht, che gestisce le relazioni con i media e le iniziative di marketing negli Stati Uniti, Robert Beens, Direttore generale e Alex van Eesteren, Vice Presidente del settore marketing e vendite. La nostra crescente schiera di server si trova ad Amsterdam e Haarlem in Olanda e a Palo Alto negli Stati Uniti.

Concorrenza

I nostri concorrenti sono motori di ricerca che offrono servizi simili a quelli offerti da Ixquick. Naturalmente, la parte del leone nel settore dei motori di ricerca è svolta da Google, insieme a Yahoo e Bing. Nel campo più ristretto della metaricerca, il nostro maggior concorrente è Infospace (che possiede Dogpile, WebCrawler e MetaCrawler). Ma se si parla di privacy, Ixquick non ha nessun reale concorrente degno di nota, poiché siamo l’unico motore di ricerca al mondo in grado di offrire una ricerca privata sul web totalmente sicura e convalidata da enti di certificazione esterni.

Quota di mercato

Ixquick è un’azienda in crescita e in attivo. Da quando la privacy è diventato il nostro obiettivo nel 2006, abbiamo attirato un notevole seguito di utenti fedeli e fino a settembre 2013 sono state effettuate attraverso il nostro motore oltre 3,2 miliardi di ricerche. Il nostro obiettivo ora è quello di estendere ulteriormente l’offerta di servizi di tutela della privacy e aumentare il numero di utenti.
I dati relativi al nostro traffico possono essere consultati qui.

Situazione finanziaria

Ixquick è un’azienda privata e in quanto tale non è tenuta a riportare informazioni finanziarie. Possiamo certamente dire che siamo un’azienda finanziariamente solida che negli ultimi cinque anni ha generato dei profitti. Per facilitare l’esperienza degli utenti, Ixquick ha scelto un’interfaccia pulita e semplice con pochissima pubblicità. Alcune pagine dei risultati mostrano informazioni relative a sponsor che sono chiaramente indicati in cima alla pagina e sono comunque limitati a tre risultati sponsorizzati per pagina. La presentazione di questi annunci pubblicitari è stata accuratamente vagliata al fine di salvaguardare la privacy dell’utente, e in nessun momento Ixquick deciderà di condividere i dati degli utenti con terzi. I profitti che Ixquick genera le consentono di investire in modo significativo nello sviluppo dei software e nel potenziamento della tutela della privacy.

StartPage (di Ixquick)

StartPage (di Ixquick) Il nome Ixquick è piuttosto difficile da ricordare e a volte da pronunciare, quindi ci è stato chiesto di trovare un nome più semplice. Siamo stati lieti di soddisfare tale richiesta lanciando StartPage (www.startpage.com) nel 2009. StartPage utilizza il motore di ricerca Ixquick e offre esattamente lo stesso prodotto e la stessa riservatezza di Ixquick.

Prospettive

La privacy dei motori di ricerca è una caratteristica molto importante, ed è diventata ancora più rilevante in seguito alle sorprendenti rivelazioni di Ed Snowden nel 2013. Per il 2014 e oltre, Ixquick si propone di continuare a perfezionare i servizi di tutela della privacy ormai sempre più richiesti. StartMail sarà un servizio e-mail affidabile e crittografato. Stiamo inoltre studiando lo sviluppo di nuovi prodotti per la tutela della privacy. Pensiamo che Ixquick sia una risorsa eccezionale; siamo orgogliosi di offrire uno strumento di ricerca eccellente che protegge la privacy della comunità Internet.

"Riteniamo che Ixquick e StartPage siano formidabili risorse."